Prevenzione Incendi


Prevenzione Incendi

Voltura Certificato Prevenzione Incendi



Cos'è?

Il certificato di prevenzione incendi (CPI) è un attestato che certifica il rispetto della normativa prevenzione incendi, ossia certifica la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio.

Il certificato è rilasciato dal comando provinciale dei vigili del fuoco. Il CPI certifica quindi che la situazione verificata dai vigili del fuoco è conforme alle norme antincendio.



A chi si rivolge?

La Voltura al Certificato di Prevenzione Incendi è necessaria ogni qualvolta si voglia modificare l’intestatario dell’attività di lavoro.



I nostri servizi:

Sopralluogo presso l’azienda per raccolta informazioni.
Elaborazione della documentazione tecnico progettuale predisposta sulla base delle istruzioni del Comando Provinciale VV.FF.



Modalità di svolgimento:

Il sopralluogo tecnico ha durata variabile a seconda della complessità della realtà aziendale e dalla presenza di documentazione/informazioni già all’interno dell’Azienda.










Voltura Certificato Prevenzione Incendi
Normativa Ambito nazionale
Decreto Ministeriale del 16 febbraio 1982 “Modificazioni del decreto ministeriale 27 settembre 1965, concernente la determinazione delle attività soggette alle visite di prevenzione incendi” Decreto del Presidente della Repubblica n.37 del 12 gennaio 1998 “Regolamento recante disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione incendi, a norma dell’articolo 20, comma 8 della L. 15 marzo 1997 n.59″ Decreto Ministeriale 4 maggio 1998 “Disposizioni relative alle modalità di presentazione ed alcontenuto delle domande per l’avvio dei procedimenti di prevenzione incendi, nonchè all’uniformità dei connessi servizi resi dai Comandi provinciali dei vigili del fuoco.” Decreto del Presidente della Repubblica 29 luglio 1982, n. 577 “Approvazione del regolamento concernente l’espletamento dei servizi di prevenzione e di vigilanza antincendi” Legge 26.07.1965 n. 966: “Disciplina delle tariffe, delle modalità di pagamento e dei compensi al personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco per i servizi a pagamento”